TERRITORIO

La tradizione enogastronomica si arricchisce delle contaminazioni di  confine tra il Lazio, l'Umbria e L'Abruzzo: le carni ovine, la norcineria , i legumi e il farro si abbinano alle meraviglie casearie, ricotta e pecorino, che conservano gli aromi dell'alpeggio e variano i profumi a seconda delle stagioni e dei foraggi, gli animali vivono in libertà e gli allevamenti sono rispettosi dell'ambiente e del benessere dei capi, la quota favorisce la coltura di patate, saporite e versatili, e l'utilizzo delle erbe spontanee trova declinazioni incantevoli nei primi piatti e e nei contorni.
Ricordiamo che i pendii di Arquata sono la zona autoctona del vino Pecorino che forse tornerà a casa grazie al lavoro di recupero di Agriarquata.
L'area dei Monti Sibillini  è densa di tradizioni e tesori naturalistici, intrisa di mistero e di miti, è capace di evocare suggestioni uniche.
Soggiornare in questi luoghi  più che  una vacanza è un' esperienza che colpisce tutti i nostri sensi e che ci trascina in una dimensione affascinante e indimenticabile.
Non è necessario essere degli escursionisti esperti per godere di questi monti ma è fondamentale essere curiosi e alla ricerca della dimensione più profonda si sé  e dell'anima del mondo...perché solo qui potrete sentir battere il suo cuore...
  • Facebook Icona sociale
  • YouTube Icona sociale
cuore MAPS SFONDO BIANCO1.jpg

dove      siamo 

© 2023 by Elena Pascolini created with Wix.com